ADP BLOG

Aiutare a innescare il potenziale delle tue Persone.

HR Services

Principali consigli per il colloquio di selezione per aiutarvi ad assumere il candidato ideale al primo colpo

Autore ADP

22/06/2020

 
 

Sbagliare candidato costa. Infatti, secondo uno studio condotto dalla Society for Human Resources Management (SHRM), sbagliare candidato costa alle aziende cinque volte la retribuzione offerta al candidato sbagliato. Ma la posta in gioco non è solo economica. Decisioni di assunzione errate possono anche avere un impatto negativo sulla cultura dell'azienda, causare una perdita di opportunità e dare grattacapi ai dirigenti. In altre parole, conviene non commettere errori durante la fase di colloquio.

Lasciate la parola al candidato

Robert Half®, esperto di selezione del personale, sostiene infatti che se il selezionatore domina la conversazione per più del 20 percento del tempo, significa che sta parlando troppo. Assicuratevi di lasciare lo spazio di parola per lo più al candidato in modo che possiate acquisire il maggior numero di informazioni. Quindi, solo se non avrà affrontato tutte le questioni, potrete rivolgergli altre domande in base alla conversazione che avete avuto.

Preparate un elenco standard di domande per il colloquio

Siate obiettivi sulle competenze del candidato e quando confronterete candidati diversi. Un set standard di domande per tutti i candidati vi consente di essere organizzati e mettere in atto condizioni eque. In tal modo, non porrete involontariamente domande che possono rivelare "caratteristiche protette" del candidato, ad esempio età, disabilità e razza.

Prendete appunti

Dopo diversi colloqui consecutivi, può essere difficile ricordare che cosa hanno detto i vari candidati. Prendere appunti vi consente di ricordare i dettagli specifici di ciascun colloquio e di prendere decisioni sulle assunzioni più accurate.

Le trappole del selezionatore e come evitarle

  • Mancata preselezione dei candidati Come suggerisce il sito Web dedicato alla finanza, The Balance,
    , la preselezione telefonica dei candidati può far risparmiare alla vostra azienda una notevole quantità di tempo nel corso del processo di selezione. Grazie alla preselezione, potrete iniziare a delineare un quadro delle conoscenze, dell'esperienza e dell' interesse della persona per la posizione, prima di ricorrere a un colloquio di persona.
  • Avere aspettative non realistiche
    Molti datori di lavoro vorrebbero trovare i migliori candidati al costo migliore. Ma questa potrebbe essere un'aspettativa non realistica. Un atteggiamento utile aiuta a migliorare il punto di vista su ciascun potenziale candidato. Accertatevi che tutto ciò che avete inserito tra le mansioni "necessarie" nella descrizione di lavoro lo sia davvero.  Valutate se la fascia retributiva che avete preso in considerazione corrisponda a quella di posizioni analoghe in altre organizzazioni.
  • Aspettare troppo per decidere
    Più a lungo aspettate ad assumere il candidato, più possibilità avrete di perdere quella persona a vantaggio di un'altra azienda. Procedete in modo progressivo nel processo di selezione in modo da non farvi sfuggire i migliori talenti.

Non siete riusciti a trovare il candidato giusto? Dove trovare altri candidati

Se avete intervistato molti candidati senza trovare il candidato di qualità che speravate, forse è ora di ampliare la vostra ricerca: considerate portali di annunci di lavoro, eventi di networking e siti Web dedicati alla ricerca di personale. Oltre ai più classici metodi di ricerca, valutate la possibilità di estendere la ricerca a LinkedIn e a siti Web più recenti. Potete utilizzare LinkedIn, ad esempio, per trovare e mettervi in contatto con candidati passivi.

Valutate inoltre la possibilità di creare un programma di riferimenti di dipendenti. Più del 40 percento delle nuove assunzioni avviene grazie a segnalazioni da parte dei dipendenti e assumere questi candidati ha il vantaggio di richiedere tempi di gran lunga inferiori. Creando un programma di segnalazioni da parte dei dipendenti, promuovendo il programma e festeggiando i neoassunti, le aziende possono riuscire ad attrarre nuovi talenti attraverso i loro dipendenti attuali.

Introduzione alle tecniche di assunzione: guida per le piccole aziende

Padroneggiare l'arte delle tecniche di colloquio può permettervi di assumere la persona ideale. Perfezionare il processo mediante i suggerimenti di colloquio forniti in precedenza, rivedere e rielaborare il processo di pari passo con l'evoluzione dei trend occupazionali e la domanda di talenti è cruciale. L'Introduzione alle tecniche di assunzione di ADP: guida per le piccole aziende include più tecniche, spunti e suggerimenti per il colloquio. Questa guida può aiutarvi a definire i requisiti di assunzione, districarvi nel processo di assunzione e gestire i colloqui con destrezza in modo che possiate assumere il candidato ideale al primo colpo.

*Articolo di Lisa Frye, pubblicato il 9 maggio 2017 https://www.shrm.org/resourcesandtools/hr-topics/employee-relations/pages/cost-of-bad-hires.aspx

Adattamento da un articolo di Jennifer S Kiesewetter Esq, pubblicato per la prima volta su adp.com. Aggiornamento: febbraio 2020